Dal Parco nazionale dell’Appennino appello alla prudenza per il pericolo incendi

Allerta dovuta all’elevato afflusso di persone, temperature elevatissime e assenza di piogge

Una combinazione particolare mette in allerta il Parco nazionale dell’Appennino tosco emiliano. È quella dettata, in queste settimane, dall’elevato afflusso di persone sul territorio, temperature elevatissime e assenza di piogge.

Ed è proprio il Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano che rivolge un appello pubblico di responsabilità, dopo la proroga, in Emilia-Romagna, dello stato di grave pericolosità per il rischio di incendi boschivi da lunedì 9 fino a domenica 29 agosto su tutto il territorio regionale. Il provvedimento è stato approvato dall’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, d’intesa con la direzione regionale dei vigili del fuoco e il comando regionale carabinieri forestali, a seguito della situazione climatica a medio termine analizzata da Arpae e del numero di incendi censiti dai carabinieri forestali e dai vigili del fuoco negli ultimi giorni.

Si ricorda che in caso di incendi o principi di incendi è necessario chiamare direttamente il numero unico d’emergenza 112 (o il 1515 emergenze ambientali).

Fonte: notizia sito Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano

Valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina