Turismo sostenibile nelle aree protette dell'Emilia centrale

Approvata la fase 2 del progetto per la Carta europea per il turismo sostenibile in regione

Il 1° dicembre 2021 si è svolto all'Ospitale di Rubiera (RE) il Forum plenario della Carta europea per il turismo sostenibile (Cets) nelle aree protette dell'Emilia centrale per fare il punto e il monitoraggio sull'allargamento della fase 1 (certificazione dell'area protetta) per approvare le azioni della fase 2 (certificazione delle imprese turistiche).

I lavori sono stati introdotti dal presidente dell'ente Parchi Emilia centrale, Giovanni Battista Pasini e diversi sono stati gli interventi relativi alle specifiche azioni del progetto, al sistema di adesione alla Cets da parte degli operatori turistici e, in maniera più ampia, alle opportunità offerte dal turismo sostenibile per la promozione e la diffusione delle certificazioni e dei principali strumenti di sostenibilità ambientale. Per Arpae ha partecipato Simona Coppi del Servizio qualità ecomanagement formazione. Il Forum si è concluso con l'assessora regionale alla Montagna, parchi e forestazione, aree interne della regione Emilia-Romagna, Barbara Lori.

Gli interventi sono stati inframmezzati dall'approvazione ufficiale - a voto palese da parte dei numerosi presenti - del Piano di Azioni integrato 2020-24 e la conseguente sottoscrizione formale delle schede azione da parte dei nuovi aderenti alla Cets. Si tratta, nello specifico, di ulteriori 30 azioni che si vanno ad aggiungere alle 70 già ricomprese nel percorso di candidatura del 2019. Cento azioni complessive, di cui 17 realizzate direttamente dall'ente Parchi e le restanti 83 a carico di 80 altri soggetti del territorio: enti pubblici locali, agricoltori, ristoratori, gestori/proprietari di strutture ricettive, guide locali, associazioni culturali e di tutela ambientale, professionisti.

La principale finalità della Carta è quella di accrescere lo sviluppo sostenibile e la gestione di un turismo nelle aree protette che tenga conto dei bisogni dell'ambiente, dei residenti, delle imprese locali e dei visitatori. L'ente Parchi Emilia centrale ha ottenuto il riconoscimento della fase 1 della Cets nel corso del 2020, nella direzione dello sviluppo del turismo sostenibile in tutte le aree protette da esso gestite nei territori delle province di Modena e Reggio Emilia. Nel corso del 2021 i percorsi relativi al monitoraggio annuale del Piano di azione e all'allargamento del Forum della fase 1 e all'avvio della fase 2 sono stati strutturati attraverso tavoli operativi, organizzati su base territoriale (Pianura, Medio Appennino, Alto Appennino e Colline Reggiane), con l'obiettivo di facilitare la partecipazione e creare sinergie tra gli attori del territorio.

Vai alla notizia sul sito dell'ente Parchi Emilia centrale 

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/12/20 11:09:04 GMT+2 ultima modifica 2021-12-20T11:09:04+02:00

Valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina