"Pasturs", una nuove esperienza con le greggi e le mandrie nel parco delle Foreste casentinesi

La vita con gli animali da latte e i pastori. Una proposta per volontari da 18 a 45 anni

Il progetto "Pasturs" si inserisce in una rete formata da sei realtà - in Italia, Austria e Germania - e offre a volontari di un’età compresa tra 18 e 45 anni una possibilità di condivisione della vita immersa nella natura con gli animali da latte.

Dal 2022 sotto il network "Pasturs" opereranno diversi progetti in Italia e all’estero, sull’arco alpino, accomunati dalla volontà di confrontarsi e rafforzarsi a vicenda (Alpi Orobie bergamasche, Parco del Mont Avic, Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Lifestockprotect in Trentino Alto adige - Tirolo - Baviera). La rete vede in partenariato, tra gli altri, WWF Italia e si sviluppa con la collaborazione della Regione Lombardia, nell’ambito del progetto LIFE “Wolf Alps EU”.

Il coinvolgimento dei volontari nasce con l'auspicio di riuscire a promuovere un dialogo costruttivo tra realtà potenzialmente ostili. Si prefigge di supportare il lavoro di aziende zootecniche virtuose e incentivare l’utilizzo di misure di tutela dai danni dei grandi predatori.

"Far avvicinare per elaborare soluzioni condivise i due mondi dell'allevamento e della conservazione - che rappresentano entrambi contemporaneamente esigenze di sostentamento e tutela della natura - riduce le difficoltà e smussa i conflitti. Anche i predatori sono una componente preziosa della storia e della cultura dei territori e rappresentano una parte importante degli ecosistemi in cui sono presenti. Allo stesso tempo il fatto che questi luoghi siano presidiati attraverso attività remunerative, a salvaguardia della loro della biodiversità, porta vantaggi a tutti." Luca Santini, presidente del Parco nazionale.

Il parco nazionale delle Foreste casentinesi, che ha già sperimentato questa modalità di volontariato nel 2021, ha sottoscritto un accordo di collaborazione con la cooperativa Eliante al fine di unirsi a Pasturs e sviluppare questo  progetto in condivisione. Iniziare una attività di volontariato nelle aziende agricole zootecniche in Regioni e realtà di allevamento diverse rende possibile elaborare strategie condivise vincenti. Inoltre socializzare esperienze per comprendere meglio il mondo pastorale, stringere amicizie e legami che vanno oltre il rapporto tra volontario e azienda agricola, sono parte dei risultati che si ottengono da questi percorsi di condivisione. La natura fa da sfondo al mondo pastorale più antico, quello vissuto sulle praterie.

  • Le iscrizioni a Pasturs, stagione 2022 - sede parco Foreste casentinesi - sono aperte dal 4 aprile al 15 maggio. Il progetto sarà coordinato dall’associazione difesAttiva, incaricata dall’Ente Parco, e si svolgerà in una delle aziende nell’area protetta dal 1° giugno al 30 settembre.
  • Tutte le informazioni e i moduli da compilare sono scaricabili dal link: https://www.parcoforestecasentinesi.it//it/attivita/il-progetto-pasturs
  • Si può anche scrivere a: pasturspnfc@gmail.com

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/04/13 10:55:07 GMT+2 ultima modifica 2022-04-13T10:55:07+02:00

Valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina