A Villa Minozzo (RE) inaugurato il polo sportivo comunale, Bonaccini: "Questo territorio è un valore aggiunto per tutta l'Emilia-Romagna"

Interventi di rinnovo per quasi 660 mila euro, di cui 415 mila grazie al Piano regionale per l’edilizia scolastica

Un polo sportivo completamente rinnovato a servizio di tutta la comunità di Villa Minozzo, appennino reggiano, ma anche dei territori limitrofi e dei turisti che sempre più numerosi stanno riscoprendo anche questa parte di territorio montano.

E’ stato inaugurato questa mattina dal sindaco di Villa Minozzo, Elio Ivo Sassi, insieme al presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e al presidente della Provincia di Reggio Emilia, Giorgio Zanni, presenti il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, Paolo Bernardi, e il presidente del comitato reggiano del Centro sportivo italiano, Alessandro Munarini. Al taglio del nastro era presente anche il campione locale e oro olimpico nello sci alpino a Vancouver 2010, Giuliano Razzoli.

I lavori realizzati riguardano sia la palestra della scuola secondaria di primo grado “G.Galilei”  che la  piscina comunale e le aree verdi circostanti.

Interventi di riqualificazione, messa in sicurezza antisismica, efficientamento energetico – oltre alla realizzazione di un nuovo percorso salute - per un valore complessivo di quasi 660 mila euro. Di questi, 415 mila euro grazie al Piano regionale per l’edilizia scolastica (fondi del ministero dell’Istruzione attraverso mutui Bei), 130 mila dal ministero dell’Interno, quasi 100mila dal Comune e oltre 12 mila euro da Iren.

“Nuovi servizi scolastici e sportivi rappresentano ciò che serve per una ripresa e una ricostruzione che vadano nella giusta direzione- sottolineato il presidente Bonaccini- e lo è ancora di più se questi spazi sono in una località appenninica, dove possono davvero fare la differenza, per chi qui vive, studia, lavora. A partire dai giovani, così provati dalle limitazioni di una pandemia che dobbiamo continuare a contrastare attraverso uno strumento così importante come i vaccini e, non dimentichiamolo, misure di sicurezza e prevenzione come l’uso della mascherina, il distanziamento e l’evitare assembramenti. Sono convinto che la montagna, sulla quale continueremo a investire, rappresenti uno straordinario valore aggiunto per tutto il nostro territorio regionale, su cui investire in termini di servizi e di opportunità per farne il cuore di un nuovo modello di sviluppo più sostenibile da un punto di vista economico, sociale ed ambientale”.

“Il pilastro della rinascita della montagna è costituito dall’offerta di servizi di qualità, da quelli scolastici a quelli sociosanitari, a quelli del tempo libero. Oggi, dunque, è un giorno di grande soddisfazione perché facciamo un altro passo importante in questa direzione. La rinnovata palestra è a disposizione non solo degli alunni di tutte le scuole, ma anche delle società sportive e dell’intera cittadinanza. Così come la piscina e il percorso salute che possono rappresentare anche un ulteriore elemento di attrattività turistica- commenta il sindaco Sassi-. E la Regione sta facendo un importante lavoro a favore della montagna, per contrastare lo spopolamento e creare sviluppo.  Iniziative per potenziare la rete dei servizi appunto, ma anche provvedimenti come il bando per aiutare con contributi a fondo perduto giovani coppie o famiglie che vogliono acquistare o ristrutturare una casa in Appennino, un’iniziativa che qui a Villa Minozzo ha dato ottimi risultati”.

 

I lavori realizzati

I lavori di ristrutturazione e ammodernamento della palestra hanno permesso, in particolare, di potenziare le caratteristiche antisismiche e di adeguare gli impianti elettrici, di riscaldamento e antincendio dell’edificio, oltre al rifacimento del campo da gioco e alla realizzazione di un bagno riservato ai disabili.

Anche per quanto riguarda la piscina sono stati realizzati interventi di efficientamento energetico con l’installazione di pannelli fotovoltaici, oltre al rifacimento completo degli spogliatori.

Importanti, infine, i lavori che hanno interessato l’area verde attrezzata che circonda il polo sportivo. Recintato e illuminato, ora il parco ospita un percorso salute che permetterà di svolgere attività fisica all’aperto in piena sicurezza.

  

Il Piano regionale per l’edilizia scolastica, gli interventi in provincia di Reggio Emilia

Scuole più belle, più sicure e funzionali. Quello di Villa Minozzo è solo uno degli interventi  realizzati in provincia di Reggio Emilia, grazie al Piano regionale di edilizia scolastica: nuovi edifici, ristrutturazioni, messa in sicurezza, adeguamento sismico ed energetico, palestre. In totale, nel reggiano sono al momento 108 gli interventi finanziati per un contributo di quasi 69 milioni di euro e un investimento complessivo di oltre 84,7 milioni. Risorse provenienti da canali di finanziamenti diversi che la Regione ha programmato in collaborazione con Province e Comuni per un’azione capillare sul territorio.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/12/17 12:40:00 GMT+2 ultima modifica 2021-12-17T16:24:00+02:00

Valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina