Il Parco nazionale Appennino tosco emiliano pianta "Miliardo e una"

La piccola quercia ricorda i 30 anni dalla legge sulle aree protette

Si chiama “Miliardo e una” ed è la miliardesima e una pianta, una quercia, idealmente presente nell’Appennino tosco emiliano dove, appunto, si stima che il patrimonio forestale sia di circa mille milioni di alberi.

È stata piantata oggi a Ginepreto di Castelnovo Monti alla presenza dei vertici del Parco stesso.

È stato così accolto l’invito del Ministero della transitone ecologica rivolto ai 25 Parchi nazionali d’Italia, in occasione del trentennale della Legge quadro (394 del 1991) sulle aree protette in Italia. Si trattò di un evento storico perché finalmente il Paese si dotò di una normativa organica che dettava e tuttora detta i principi fondamentali per l’istituzione e la gestione delle aree naturali protette, per garantire e di promuovere, in forma coordinata, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio naturale del Paese. Una legge che arrivava dopo una lunga attesa, ma allo stesso tempo raccoglieva molto delle poche esperienze positive che si erano realizzate in Italia.

“Grazie alla legge quadro l’Italia – commentano dal Parco nazionale dell’Appennino – oggi l’Italia può contare oggi su 25 Parchi nazionali – tra i quali il nostro tra Emilia e Toscana -, 27 Aree marine protette, 140 Parchi Regionali, 147 Riserve naturali Statali, 365 Riserve naturali Regionali, 171 altre aree naturali di interesse Regionale”.

“In soli trent’anni è stato svolto un lavoro enorme che ha prodotto grandi risultati sul piano della conservazione e valorizzazione del patrimonio naturale, pur tra difficoltà, criticità e nuove sfide – commenta Fausto Giovanelli, presidente del Parco nazionale dell’Appennino -. (…) Alla piccola quercia chiamata Miliardo e una, che sorge per altro accanto a una quercia monumentale, il compito di ricordarci, oggi e per il futuro, che è anche grazie ai parchi che, oggi, possiamo godere di aree protette capaci di saziare tutti i sensi umani con la loro straordinaria bellezza e composizione di persone e tradizioni”.



Azioni sul documento

pubblicato il 2021/12/06 16:24:18 GMT+1 ultima modifica 2021-12-06T16:24:18+01:00

Valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina