Seguici su

Dalla montagna alla costa fino ai corsi d’acqua, la Regione investe per la manutenzione del territorio

Oltre 42 milioni di euro impegnati nel il periodo 2022-24, l'obiettivo al centro della strategia regionale è la prevenzione dei rischi

Dalla manutenzione di fiumi e torrenti a opere di consolidamento dei versanti, fino alla realizzazione di indagini geognostiche per la difesa della costa dall’erosione. Il tutto con risorse pari a 42 milioni 500mila euro per il periodo 2022-2024, per un aumento di 4 milioni rispetto agli stanziamenti di inizio mandato (per il 2021).

È quanto la Regione intende assegnare al nuovo Programma triennale degli interventi di prevenzione del dissesto idrogeologico, sicurezza del territorio e navigazione interna, il cui schema è stato approvato nell’ultima seduta di Giunta. Il Programma, illustrato oggi in Commissione, è attuato tramite l’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile.

  

Il Programma triennale

Nel dettaglio, per il 2022 la disponibilità finanziaria complessiva è di 12 milioni 700mila euro, che diventano 14 milioni 900mila euro per il 2023 e altrettanti per il 2024. Diversi i settori di intervento previsti, che corrispondono a 11 tipologie di opere: manutenzione versanti, costa, fiumi, aree demaniali, servizio di piena, rilievi topografici e indagini su versanti e corsi d’acqua, opere nuove su versanti, costa e fiumi, navigazione interna. Interventi che, complessivamente, concorrono alla manutenzione del territorio dell’Emilia-Romagna.

Tutte le informazioni sui lavori in corso in Emilia-Romagna per la sicurezza del territorio si trovano sul sito: https://www.regione.emilia-romagna.it/territoriosicuro.

Azioni sul documento

ultima modifica 2022-03-23T17:08:41+02:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina