Promozione del turismo in Appennino

Sport in montagna

Sport trekkingL’Emilia-Romagna è una meta perfetta se si sogna di vivere una vacanza all’insegna dello sport e della vita all’aria aperta

In montagna, gli sport da praticare sono tantissimi. Accanto a quelli classici come il tennis, il calcio, il nuoto, e la palestra, praticabili ovunque, ce ne sono molti altri invece legati alle caratteristiche geografiche del territorio.

Una sviluppata rete di sentieri e percorsi escursionistici, da fare a piedi o in mountain bike, o con le moderne e-bike da affittare anche sul posto, segnano le montagne e i parchi della regione tra boschi di faggio e conifere, affioramenti rocciosi e laghi di alta quota.

In inverno le cime più alte, come il complesso del Monte Cimone, del Corno alle Scale e de La Nuda a Cerreto Laghi, si coprono di neve e diventano luoghi perfetti per lasciarsi andare agli sci, o praticare lo snowboard, lo snowkite e le ciaspole.

Non mancano, poi, discipline più eccentriche come il parapendio, il tarzaning, il rafting o il free climbing magari proprio sulla più imponente palestra di roccia di tutta la regione - la Pietra di Bismantova - all’interno dell’Area Mab Unesco del Parco nazionale dell’Appennino tosco emiliano.

Chi vuole rilassarsi tra panorami incredibili può scoprire gli oltre venti campi da golf, sparsi in regione oppure lasciarsi andare in sella a un cavallo su una delle tantissime ippovie che attraversano l’Emilia Romagna in lungo e in largo.

E se infine siete coraggiosi e non temete l’altezza, potete decidere di gettarvi con il paracadute da 14mila piedi e ammirare dall’alto questa terra in tutta la sua bellezza.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/04/14 17:28:30 GMT+2 ultima modifica 2021-04-14T17:28:30+02:00

Valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina