Parco dei Gessi e Calanchi dell’Abbadessa, approvato il regolamento

Il documento disciplina le attività consentite nel proprio territorio

A fine dicembre, la Regione ha approvato con delibera di Giunta Regionale n. 2256/2021 il Regolamento del Parco regionale dei Gessi e dei Calanchi dell’Abbadessa (pdf3.64 MB) dell’Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale.

Si tratta di uno strumento normativo fondamentale per la gestione delle aree protette: ha infatti ha la funzione, secondo la L.R. n. 6/2005, di disciplinare “le attività consentite nel territorio del Parco e nell’area contigua e le loro modalità attuative in conformità alle previsioni, prescrizioni e direttive contenute nel Piano Territoriale del Parco”.

Il Piano Territoriale del Parco costituisce lo strumento generale che regola l'assetto del territorio, dell'ambiente e degli habitat, e indica gli obiettivi specifici e di settore, mentre il Regolamento è uno strumento attuativo che permette quindi all’Ente di gestione di attuare una maggiore tutela degli ambienti naturali compresi nel territorio di propria competenza e, di conseguenza, degli habitat e delle specie animali e vegetali che ci vivono.

Fulcro del Regolamento è la tutela delle grotte e degli habitat di interesse conservazionistico. Dentro ai confini del Parco, infatti, si trova uno dei complessi carsici più importanti e studiati d'Europa (di recente candidato a Patrimonio Mondiale UNESCO), ricco di forme erosive e di cavità, dove trovano rifugio specie vegetali e animali di notevole interesse scientifico. Ma questo non è l’unico ambito in cui il Regolamento agisce. Le attività antropiche, anche a causa della vicinanza a Bologna, hanno un impatto rilevante nei confronti degli habitat e delle specie tutelate dal Parco. Per questo sono state normate con particolare attenzione le attività edilizie, le attività agricole e la gestione dei boschi. Vengono poi indicate le norme di tutela degli ambienti acquatici, della fauna e della flora, così come le modalità di raccolta dei prodotti del sottobosco. Infine sono presenti numerosi articoli che normano la fruizione del Parco, dall’accesso ai sentieri al campeggio, dall’utilizzo dei droni alle attività sportive, ricreative e culturali.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/02/11 10:28:58 GMT+1 ultima modifica 2022-02-11T10:28:58+01:00

Valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina